Curiositàin Inghilterra!

 

 

SANTO PATRONO: San Giorgio (23 aprile). Il santo, è considerato anche patrono degli Scout e delle Guide, ma non – come molti pensano - per le origini inglesi del movimento, bensì per la simbologia a lui legata, dei cavalieri e del bene che sconfigge il male.


BANDIERA: Nonostante spesso la si chiami erroneamente Union Jack (nome che identifica la bandiera del Regno Unito), il vessillo dell’Inghilterra, in realtà,  è la Croce di San Giorgio, costituita da una croce rossa in campo bianco e graficamente complementare alla Croce di San Giovanni Battista.


La Union Flag (o Union Jack), è invece il risultato della sovrapposizione, delle bandiere di Inghilterra, Scozia e della vecchia bandiera adottata dalla corona britannica per l'Irlanda.


INNO NAZIONALE: l’inno nazionale (seppure semplicemente per consuetudine in quanto il suo utilizzo non è sancito da alcuna legge parlamentare o proclama reale) è il brano God Save the Queen ("Dio salvi la Regina") risalente al 28 settembre 1745 (e dunque considerato cronologicamente e storicamente il primo inno ufficiale del mondo).


God save the Queen" fu composto per volere di Giorgio II Hannover (divenuto re di Gran Bretagna) ed ancora oggi è l'inno reale di alcune nazioni del Commonwealth, come ad esempio Canada, Australia, e Nuova Zelanda.


Una curiosità: Quando il monarca in carica è un uomo, l'inno diventa God Save the King ("Dio salvi il Re").


i TRE LEONI PLANTAGENETI: sono uno dei simboli inglesi più noti, se non altro perché sono stati adottati dalle due maggiori federazioni sportive inglesi, quella calcistica e di cricket. L’origine della scelta di inserire 3 leoni sullo stemma è molto lontana ed ha inizio poco dopo l’anno mille, quando i re inglesi adottarono il blasone della Casa di Normandia (che aveva due leopardi); qualche anno più tardi, salì al trono Enrico II, che scelse inizialmente di avvalersi dell’insegna araldica dei d'Angiò (dai quali discendeva), e poi d’adottare un nuovo stemma: rosso con un leone rampante d'oro.

 

Questo blasone fu nuovamente modificato da Riccardo I Cuordileone che “creò”, sintetizzando l’antico stemma normanno e lo stemma di Enrico, lo storico emblema araldico dell'Inghilterra conosciuto ancora oggi).


LA ROSA ROSSA: rappresenta la famiglia dei Lancaster (discendenti dai Plantageneti) ed, a tutt’oggi, è un famoso simbolo inglese (è stata infatti adottata dalla  federazione rugbista). I Lancaster erano tradizionalmente contrapposti agli York (che invece, avevano come simbolo una rosa bianca) e si affrontarono in un estenuante conflitto per il trono inglese, passato alla storia come Guerra delle due rose.

 

La Guerra terminò quando Enrico VII (un Lancaster) sposò l’ultima discendente della famiglia rivale, Elisabetta di York, dando così  origine alla dinastia dei Tudor. La rosa rossa che accompagnava il cognome di Enrico VII rimase e divenne così uno dei maggiori simboli inglesi.


POLITICA: La sede del governo si trova a Londra, che è la città capitale di Inghilterra e Galles. Contrariamente alla Scozia, al Galles (entrambe a partire dal 1999) e all'Irlanda del Nord, l'Inghilterra non ha un governo e un parlamento proprio: le funzioni di governo sono quindi esercitate da parlamento e governo del Regno Unito. Leggi e decisioni riguardanti la sola Inghilterra, dunque, vedono esclusi i rappresentanti delle altre parti del regno.


GUIDA A SINISTRA: una delle peculiarità inglesi è senza dubbio il senso di marcia a sinistra (con relativo posto di guida a destra). L’origine del senso di marcia a sinistra è molto lontana ed è frutto di una consuetudine (trasformata poi in legge).
In epoca medievale si era soliti camminare o cavalcare sul lato sinistro della strada, poiché in caso di necessità si poteva più comodamente usare la spada. La pratica di viaggiare sulla sinistra fu addirittura formalizzata con un editto papale di Papa Bonifacio (in occasione del giubileo del 1300).


Nel 1773 per via dell’aumento di carrozze e cavalli sulle strade inglesi, il Governo Britannico introdusse "The General Highway Act" , un codice stradale in cui si raccomandava di tenere la sinistra. Questo codice venne poi trasformato in legge nel 1835.

 

SISTEMA METRICO E SISTEMA IMPERIALE BRITANNICO: L’Inghilterra, così come il resto del Regno unito, utilizza ancora, seppur in via non ufficiale, il  Sistema Imperiale Britannico.  Può dunque essere utile sapere che:

 

Sistema Imperiale

Misura Internazionale

1 Libbra

0.45 chili

1 Stone

6.35 chili

1 Oncia

28,35 grammi

1 Pinta

0.57 litri

1 Gallone

4,546 litri

1 Miglio

1.6 chilometri

1 Yard

0.91 metri

1 Piede

0.3048 metri

1 Pollice

2.54 centimetri

 

Per quanto riguarda la temperatura è un vigore la scala Fahrenheit, ma sta diffondendo sempre più la più nota e semplice scala Celsius.
La formula per convertire da Fahrenheit a Celsius è la seguente: (°F − 32) / (1,8).

 

 

  •  
  •  

Condividi

 

guide di Viaggio

Le tue Guide di Viaggio

 

 

Inghilterra.at è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 



CURIOSITA'Cultura, consuetudini, simboli

CUCINA INGLESE Anche per i palati più esigenti

HOTEL IN INGHILTERRA Dove dormire

FESTIVITA' INGLESITradizioni in Inghilterra